Strumenti accessibilità

A- A A+

Evento accessibilità dei trasporti ferroviari

In data 30 novembre 2021 si terrà la conferenza stampa di presentazione dell' "indagine sull'accessibilità dei trasporti ferroviari nella Regione Piemonte per gli utenti disabili e a ridotta mobilità".

Come racconta Silvia Cugini, presidente di Adoc Piemonte: "promuoviamo un modello di mobilità ferroviaria più inclusivo ed accessibile, nell'ottica della riqualificazione e dell'implementazione dei servizi di tutte le reti ferroviarie".

L'iniziativa è promossa da Adoc Piemonte, Federconsumatori Piemonte, Adiconsum Piemonte.

in collaborazione con IRES Lucia Morosini, FAND Federazione Associazioni Nazionali Disabili.


Comunicato stampa

Presentazione indagine sull’accessibilità del servizio di trasporto ferroviario nella Regione Piemonte per gli utenti disabili e a mobilità ridotta

Quello dell’accessibilità degli utenti disabili e a mobilità ridotta sui mezzi pubblici e ferroviari è un problema complesso che ha bisogno di essere costantemente monitorato attraverso studi che mettano in evidenza i pregi così come le criticità dei servizi. In gioco è lo sviluppo di una mobilità rapida, sicura, comoda e inclusiva, obiettivo prioritario per le Associazioni dei consumatori e la Fand (Federazione tra le Associazioni Nazionali dei Disabili) e a cui l’Unione Europea, con la proclamazione del 2021 quale “Anno delle ferrovie”, sta dando crescente attenzione nell’ambito del Green New Deal. Per questo abbiamo promosso un’indagine sull’accessibilità del trasporto ferroviario per gli utenti disabili e a mobilità ridotta.

Dallo studio, condotto attraverso interviste ad utenti con disabilità ed ispezioni con raccolta di materiale fotografico in sessanta stazioni sul territorio regionale, sono emerse sia criticità che aspetti positivi. Mentre fra i pregi si segnalano l’impegno del personale RFI e Trenitalia oggetto di apprezzamento nelle interviste, d’altra parte sono stati individuati deficit rispetto all’accesso ai treni da parte dei non vedenti e delle persone su sedia a ruote, spesso dovute alla presenza di barriere architettoniche o mancanza di adeguata attrezzatura, nonché carenze nelle informazioni in tempo reale, nei canali comunicativi, nella segnaletica visiva e acustica e nei servizi di assistenza, risultati troppo rigidi e non sempre adatti ad ogni tipo di disabilità. Si segnala inoltre la situazione dei servizi igienici, dove prevale scarsa igiene o la chiusura al pubblico a causa di malfunzionamento o dismissione.

Nell’ottica di promuovere un modello di mobilità ferroviaria più inclusiva le Associazioni dei Consumatori Piemontesi lanciano un appello affinché siano rilanciati i programmi di investimento per riqualificare e rendere più accessibile l’intera rete delle stazioni ferroviarie, innalzare il livello della sicurezza e la qualità di comunicazione e informazione nello spirito degli obiettivi della Missione n.3 del PNRR, i quali, relativamente al periodo 2022-2026, prevedono la realizzazione di interventi finalizzati a migliorare l’accessibilità delle stazioni e a potenziare la rete ferroviaria esistente.

A tal fine si è organizzata una conferenza stampa che si terrà martedi 30 novembre 2021 alle ore 15:00 nella Sala delle Trasparenze presso il Palazzo della Regione in Piazza Castello 165 - Torino, a cui parteciperanno  l’Assessore regionale ai trasporti Marco Gabusi, l’Assessore regionale alla semplificazione Maurizio Marrone, la Presidente dell’Agenzia per la mobilità piemontese Licia Nigrogno, il Segretario Generale dell’Autorità di Regolazione dei Trasporti (A.R.T.) Guido Improta, il direttore del trasporto regionale Piemonte di Trenitalia, Marco Della Monica. Sarà possibile collegarsi al seguente link: csipiemonte.webex.com/csipiemonte-it

 

Trasporto ferroviario regionale: il passeggero diventa protagonista

Con il patrocinio della REGIONE PIEMONTE

convegno TRASPORTO FERROVIARIO REGIONALE: IL PASSEGGERO DIVENTA PROTAGONISTA

IL MONITORAGGIO DELLA QUALITÀ PERCEPITA DAGLI UTENTI

9.00 Registrazione partecipanti

9.30 Saluti istituzionali

Monica Cerutti - Ass. Pari Opportunità e Diritti Civili

Francesco Balocco - Ass. Trasporti

Cristina Pronello - Pres. Agenzia Mobilità Piemontese

Introduce Marco Gagliardi, Pres. Movimento Consumatori Piemonte

10.30 La partecipazione dei passeggeri: gli esiti del monitoraggio della customer satisfation del trasporto pubblico ferroviario piemontese

Luigi Serra Regione Piemonte - Settore Controllo gestione trasporti e infrastrutture
Le attività del Tavolo permanente di Consultazione sul trasporto pubblico locale e regionale e il ruolo della Regione Piemonte

Gianni Longo ACU Piemonte
Relazione e dati del monitoraggio sulla qualità percepita dai passeggeri

11.00 La tutela e diritti dei passeggeri:

Rita Coletta Dirigente Ufficio Giudice di Pace di Torino

Un rappresentante dell’Autorità di Regolazione dei Trasporti

I Professionisti delle Associazioni dei consumatori presentano l’archivio della normativa e della giurisprudenza a tutela dei passeggeri

Avv. Silvia Galimberti (Movimento Consumatori): “ART e il ruolo delle associazioni dei consumatori”
Avv. Paolo Serra (Codacons): “La giurisprudenza di Giudici di Pace, Tribunali e Cassazione”
Dott.ssa Giada Calcagno (ACU Piemonte): “I provvedimenti dell’AGCM”
Avv. Elena Bisio (Ass. Cons. Piemonte) “La giustizia amministrativa in ambito ferroviario”

Per info e prenotazioni
Movimento Consumatori 0115069546 torino@movimentoconsumatori.it ACU Piemonte: 0114346964 info@acupiemonte.it

L’ORDINE AVVOCATI TORINO RICONOSCE 2 CREDITI FORMATIVI AGLI AVVOCATI PARTECIPANTI(PER ISCRIZIONI: PIATTAFORMA “RICONOSCO”)

 

Servizio Civile: pubblicato il bando 2017

Servizio Civile: pubblicato il bando del Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale per la selezione di volontari da impiegare in progetti di Servizio Civile Nazionale.

(Scadenza 26 Giugno 2017)

Il 24 maggio 2017 è stato emanato il Bando del Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale, delle Regioni e Province autonome, per la selezione di 47.529 volontari da impiegare in progetti di Servizio civile nazionale in Italia e all'estero. Scadenza 26/6/2017 ore 14:00

Chi può partecipare

Possono presentare domanda tutti coloro che hanno compiuto il diciottesimo e non superato il ventottesimo anno d'età (28 anni e 364 giorni) alla data di presentazione della domanda e che siano in possesso dei requisiti indicati dal bando.

“ELIMINA LO SPRECO – SALVA IL CIBO”

Modalità di invio delle domande

La domanda di partecipazione, indirizzata direttamente all’ente che realizza il progetto, deve pervenire allo stesso entro e non oltre le ore 14.00 del 26 giugno 2017. Le domande pervenute oltre il termine stabilito non saranno prese in considerazione. Si precisa che non farà fede il timbro postale.

Le domande devono essere presentate esclusivamente secondo le seguenti modalità:

  1. a mezzo “raccomandata A/R” da inviare ad Adoc Piemonte – Via Parma n. 10 – 10152 Torino;
  2. a mano presso la sede dell’associazione in Via Parma n. 10 – 10152 Torino;
  3. con Posta Elettronica Certificata (PEC) di cui è titolare l’interessato avendo cura di allegare tutta la documentazione richiesta in formato pdf. La domanda inviata tramite PEC dovrà indicare come oggettodella mail "Domanda di partecipazione Bando Servizio Civile 2017". Si prega di inviare tutto il materiale allegato in un unico file. L’indirizzo PEC a cui far pervenire la domanda è torino@pec.it

E’ possibile presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto di Servizio Civile Nazionale. La presentazione di più domande comporta l’esclusione dalla partecipazione a tutti i progetti inseriti nei bandi innanzi citati.

N.B. Per tutte le informazioni prendere visione del testo del bando

>> Scarica il BANDO (documento PDF)

>> Scarica il PROGETTO ADOC (documento PDF)

>> Scarica la DOMANDA (documento DOCX)

>> Scarica la DICHIARAZIONE (documento DOC)

>> Scarica il CALENDARIO COLLOQUI (documento DOCX)

Partners

regione piemonte

città di torino

camera commercio torino

adoc nazionale